Homepage
    
Chi siamo
Gruppo dirigente
Attività promosse
Articoli
News
Galleria foto
Forum
L'esperto risponde
Contatti

NEWS
UNA PASSEGGIATA A VILLA ADA
con la guida della docente dott.ssa Carla Benocci

Sabato 18 Novembre 2017 ore 10,00
Appuntamento: ore 9:45 davanti all'ingresso della Villa, Via Salaria 267.
Quota associazione: Soci € 5,00; Altri: € 10,00.
Si prega confermare partecipazione tramite la mail: l.olivieri@ass-agir.it

Cenni Storici
La seconda grande villa di Roma, Villa Ada: dai Pallavicini ai Savoia, Via Salaria 267. In relazione alla recente apertura della parte limitrofa al territorio dell’Ambasciata d’Egitto, è possibile osservare il settore settecentesco della villa, limitrofo alla via Salaria, rinnovato da Luigi Pallavicini intorno al 1780, con il Casino e il delizioso coffee-house, visitabile, con anfiteatro sottostante, opera dell’architetto francese Auguste Cheval. Si prosegue sul ponte settecentesco, dal quale si può osservare la Villa Reale dei Savoia, costruita dal 1873 al 1874, con i giardini antistanti novecenteschi, risalenti al periodo del secondo acquisto dei Savoia del 1904, compiuti dal giardiniere reale Gennaro Petagna. Si ritorna verso il centro della villa, che deve il suo nome alla moglie, Ada, del conte Telffner, acquirente della villa nel 1878, e si osserva l’altra parte della Villa reale, con la torre neogotica. La villa conserva ancora l’assetto paesistico compiuto da un grande personaggio Emilio Richter, con piante pregiate, insieme a quelle tradizionali della flora mediterranea. Si prosegue fino ai tre casali adibiti a scuderie reali e ai trenatori (addetti delle carrozze reali), ornati con teste di cavalli e stemmi Savoia. Se la stanchezza non prevale, si prosegue fino alla scuderia delle cavalle madri, privata e fino al casale con il maneggio. Si ritorna indietro fino al casale in prossimità del bar.
13/11/17 -