10
Mag

MAR 18 MAGGIO 2021, ore 17.30, WEBINAR CON LA STORICA DELL’ARTE PROF.SSA CARLA BENOCCI “FANCIULLI GIARDINIERI O IL RE SOLE IN INCOGNITO? L’OPERA DEI GIARDINIERI NEGLI ARAZZI DEL MUSEO DI ROMA E LE REGGE BAROCCHE FRANCESI”

Il Museo di Roma conserva una serie di splendidi arazzi raffiguranti fanciulli che lavorano nei giardini reali nelle quattro stagioni, di fattura francese e databili tra la fine del Seicento e gli inizi del Settecento, donati dal Re di Francia Luigi XV alla famiglia Durini. È rappresentata in toni giocosi la professione del giardiniere, in realtà facendo intendere la qualità e l’importanza attribuita a questa arte dal Re Sole, Luigi XIV, giardiniere in prima persona ma che, nella sua raffinata strategia politica, non può rappresentarsi come un lavoratore della terra, sia pure di un giardino. La passione del Re ha inizio molto presto e si sviluppa in modo talvolta drammatico, come nelle vicende del suo banchiere, committente della splendida reggia di Vaux Le Viconte, troppo splendida per un dignitario di corte e acquisita dal Re. Concorre alla costruzione del piano politico reale e della reggia di Versailles il cardinale Flavio Chigi, inviato come pacificatore dei tempestosi rapporti del Re con il Papa Alessandro VII Chigi ma divenuto modello del Re francese per il cerimoniale, per le scelte architettoniche e per l’amore per le belle donne, prima tra tutte per l’italiana Maria Mancini. Si susseguono molte regge di committenza reale, oltre a Versailles, e altrettanti trattati dell’arte dei giardini, celebranti la gloria del Re Sole: ma anche le regge e gli intellettuali italiani non stanno a guardare, producendo soluzioni ben diverse e di non minore fascino.

Leave a Reply

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...