01
Gen

Abutilon megapotamicum

Domanda: Ho acquistato una pianta che ho scoperto essere un “abutilon megapotamicum”, purtroppo dopo due anni non riesco a vederla fiorita. La posizione è assolata fino a maggio, e da giugno a settembre e a mezzombra. La pianta è in piena terra e viene potata e concimata regolarmente. Da cosa può dipendere? Grazie.

Postata da: gipsy
Risposta di: Dott. Ugo Laneri

Abutilon megapotamicum è una bella specie brasiliana appartenente alla famiglia Malvaceae, di cui oltre alle malve e malvoni (Malva, Alcea, Althaea, Lavatera), più note sono le specie del genere Hibiscus; essa comprende anche il genere Gossypium, da cui si ricava il cotone. Abutilon m. è una specie arbustiva, di 1-1,5 m di altezza, decidua o semidecidua (sempreverde nelle regioni d’origine) con rami slanciati e foglie lucide lanceolate od ovate lunghe fino a 12 cm, screziate di giallo in alcune varietà. I fiori penduli e affusolati, lunghi circa 4 cm, appaiono sui rami giovani in piena estate-autunno e sono molto caratteristici: il calice a lampioncino ha colore rosso (secondo le varietà, le tonalità sono diverse) e da esso emergono di poco i petali gialli e numerosi stami e stili. Va coltivato, dove la temperatura scenda al massimo di qualche grado sotto lo zero, in un terreno drenato mediamente fertile, in pieno sole, a ridosso di un muro rivolto a sud (non necessario nelle zone più calde dell’Italia meridionale, dove anzi potrebbe essere necessaria una leggera ombreggiatura). Data l’origine, Abutilon m. richiede infatti un clima particolarmente mite nel periodo di vegetazione e fioritura, durante cui va regolarmente annaffiato. Ammesso che il concime non sia troppo ricco di azoto, tale da inibire la fioritura, e la potatura non sia troppo drastica, molto probabilmente la mancanza di fioritura deriva dal fatto che dopo maggio la pianta non rimane in pieno sole ed il suo sviluppo (che in condizioni ottimali è rigoglioso) non è favorito da un microclima caldo come quello a ridosso di un muro rivolto a sud. Si consiglia quindi di spostarla, mentre è a riposo, in modo da avere un’esposizione ottimale. Si moltiplica per talea semilegnosa in estate. Il genere Abutilon, nome di origine araba, comprende circa 150 specie diffuse nei tropici e sub-tropici. 

Leave a Reply

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...